La classe 1979

Caprarola e’ un paese della Tuscia famoso per le sue bellezze rinascimentali come il Palazzo Farnese, per la sua posizione geografica che la vede situata sui colli Cimini in prossimità del lago di Vico e per la sua economia basata principalmente sulla produzione della nocciola (in particolare della nocciola tonda gentile romana), ormai famosa e richiesta in tutto il mondo per la sua qualità.

Come da tradizione, anche quest’anno, a Caprarola tra la fine di Agosto e l’inizio di Settembre si festeggerà la sagra della nocciola, in concomitanza con la festa patronale di Sant’Egidio Abate, una delle sagre più longeve della provincia di Viterbo e ormai giunta alla 63* edizione. Quest’anno sarà la classe 1979, con il patrocinio della Proloco di Caprarola e dell’Amministrazione comunale, ad avere l’onore di organizzare i festeggiamenti e gli eventi di riferimento della 63* sagra della nocciola.

Il programma prevede un calendario ricco di eventi e di iniziative aperti a tutta la comunità nonché ad un più vasto pubblico formato dai tanti turisti attratti sia dagli spettacoli che dalla degustazione delle nocciole e dei dolci tipici ed artigianali alle nocciole.

L’evento che rappresenta la storia e la tradizione della sagra e anche il più atteso, è la sfilata dei carri folkloristici per la via principale di Caprarola, il cosiddetto “deritto”, per la sua caratteristica conformazione. I tre carri folkloristici, ideati e realizzati da gruppi di cittadini, rappresentano lo strumento attraverso il quale i caprolatti intendono dare omaggio al prodotto della nocciola: ogni carro ha il suo tema che richiama la nocciola, il suo spettacolo fatto di musica e balli di ragazze che mettono in scena le coreografie studiate dalle maestre di ballo durante tutto l’inverno e tanti altri dettagli che li rendono unici nel loro genere. In aggiunta ai tre carri folkloristici vi e’ un ulteriore carro, dai cittadini chiamato il “carro agreste”. Tale carro e’ la degna conclusione di una sfilata in onore alla nocciola. Dal carro agreste, infatti, vengono distribuiti gratuitamente sacchetti di dolci alle nocciole, nocciole in guscio e nocciole tostate a tutti i turisti e cittadini che, al suo sopraggiungere, si preparano alla migliore “presa al volo”! Una vera e propria attrazione turistica!

Ma il programma della sagra non si limita soltanto alla sfilata diurna e notturna dei carri folkloristici. La sagra e’ una settimana di vera e propria festa per Caprarola: luminarie e musica per le vie del paese, spettacoli ed esibizioni in piazza, comitato festeggiamenti e ristoranti che si organizzano per le cene all’aperto, le bancarelle e gli stand eno-gastronomici con tutti i profumi dei dolci e dei prodotti tipici, la solenne processione in onore del Santo e poi…e poi il programma ufficiale, tanto atteso, sarà svelato al momento opportuno per creare la giusta suspense, come consuetudine!

Una cosa possiamo anticipare: divertimento, cultura, sapore e gusto sono assicurati!

La classe 1979

Contatti della Sagra della Nocciola:

mail: comitato63sagradellanocciola@gmail.com

Facebook : @sagradellanocciolaclasse79