Menu Chiudi

Chi siamo

Noi siamo i ragazzi del 78.

Cominciamo col dire che nell’Anno Domini 1978… la Sagra della Nocciola non ci fu.

Poteva questa sfortunata congiunzione astrale rappresentare un presagio e scoraggiare un “giovane” gruppo di quarantenni nel 2018 ad organizzare la festa più importante e sentita del paese?

A parte gli scherzi, ora tocca a noi del ’78 prendere in mano le redini di una tradizione pluridecennale che ha visto i nostri nonni e poi i nostri padri avvicendarsi nell’operosa, faticosa ma estremamente gratificante organizzazione della Sagra della Nocciola.

I ragazzi del ’77 ci hanno passato il testimone in un sentito incontro a novembre del 2017 e da lì è iniziato il nostro percorso. Le riunioni, le decisioni, le incomprensioni, le ore piccole ma anche le risate, la gioia di ritrovarsi in un progetto comune dopo tanti anni, i ricordi: tutto questo insieme alla voglia di costruire una cosa bella per il nostro paese, ci ha permesso di lavorare ad ogni evento, ad ogni possibilità per raccogliere fondi per la Sagra sempre con grande entusiasmo.

E’ il secondo anno consecutivo che la classe dei quarantenni si costituisce come comitato per organizzare la festa più longeva di Caprarola e questo è avvenuto non senza l’aiuto del Comitato storico della Sagra della nocciola e del suo presidente Francesco Proietti, che proprio quest’anno, purtroppo, ci ha lasciato.

La sua esperienza e collaborazione sono stati imprescindibili per partire in questo lungo viaggio che ci ha portato alla 62° Sagra della Nocciola.

Vogliamo anche noi la nostra foto di gruppo, tutti insieme stanchi ma soddisfatti la notte del 31 Agosto, immaginatela, chiudete gli occhi per un attimo e ci vedrete, noi e insieme a noi sempre presenti Marco e Claudio, i nostri amici; sì perchè loro ci sono sempre stati durante questi mesi, nelle idee, nelle proposte e in ogni cosa realizzata.

Godetevela allora questa Sagra, questa festa per le vie del paese, perchè noi ci abbiamo messo tutto l’amore e l’impegno possibile.
La Classe 1978 di Caprarola